Notizie da Sesto San Giovanni

Gianpaolo Pietra SestodemocraticaArticolo UNO ribadisce la giustezza della scelta compiuta di non dividere le forze che fanno riferimento al Partito del Socialismo Europeo

I risultati delle elezioni europee confermano che Italia e Francia rappresentano oggi i due Paesi dove maggiore è il peso della destra nazionalista e pongono l’urgenza della costruzione di una vera alternativa di Governo attraverso la costruzione di un rinnovato e ampio fronte progressista, tanto i risultati nazionali che quelli cittadini devono indurre al lavoro in questo senso superando le timidezze e i limiti del rinnovamento del centrosinistra.
Articolo UNO ribadisce la giustezza della scelta compiuta di non dividere le forze che fanno riferimento al Partito del Socialismo Europeo e il buon risultato anche in città dei candidati che abbiamo indicato (Majorino, Mastromarino e Benifei) lo confermano.
Anche in città come nel resto del Paese è chiaro come lo scontro politico si polarizzi tra la destra oggi rappresentata dalla Lega e le forze progressiste che si sono riconosciute nella lista di riferimento del Pse e debbono indurre ad una seria e profonda riflessione anche le forze che non comprendendo fino in fondo la lezione del 4 marzo 2018 hanno voluto riproporre cartelli elettorali che le collocano, purtroppo, ai margini dello scenario politico nazionale.
Uno sforzo maggiore di ampliamento e apertura della lista unitaria Pd/Pse, nella composizione e nei contenuti avrebbe senz’altro consentito un risultato migliore e avrebbe evitato anche in questa occasione la dispersione di voti preziosi.
Quanto uscito dalle urne a livello cittadino impone, lo ribadiamo ancora una volta, l’avvio di un confronto e di un coinvolgimento il più vasto e aperto per la costruzione di una alternativa di governo del nostro territorio.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Informazioni aggiuntive